MIAMI

3 LUGLIO - 13 LUGLIO

PER I NATI DAL 2002 AL 2008

FINE ISCRIZIONI: 30/04/2020

€ 2.695

ATTENZIONE

Il numero di partecipanti è limitato e si consiglia di prenotare al più presto per usufruire dele scontistiche. Le date di partenza e di rientro potrebbero subire modifiche di 1-2 giorni e verranno confermate dopo il raggiungimento del numero minimo di partecipanti (12).

MIAMI


Non c’è altra metropoli americana come Miami. I suoi milioni di abitanti si ritengono fortunati per il fatto di vivere in una delle mete più ambite degli Stati Uniti. Una città creata per i turisti che i residenti venerano come fossero divinità greche. Situata in Florida, sulla costa sud orientale, tra l’omonimo fiume, la baia di Biscayne, la regione paludosa delle Everglades e l’Oceano Atlantico. Miglia e miglia di spiagge bianchissime, bar e caffè che si affacciano sugli ampi viali costellati di palme altissime.
Miami è una vera città poliglotta nella quale convivono decine di etnie diverse. Film, televisione, fiction e narrativa la ritraggono in genere come una città tutta color rosa fenicottero. Ma, oltre ai suoi famosi grattacieli, c’è di più: la città conserva infatti anche numerose case in stile Art Decò degli anni ‘20, rappresentando così un pezzo della storia dell’architettura del Ventesimo Secolo.
Le spiagge, le barriere coralline e le giungle costiere di Biscayne Bay, le sognanti solitudini delle Everglades sono un luogo senza eguali, dove si può esplorare un primordiale mondo acquatico così sereno che il suono più forte è spesso il battito del cuore di chi le attraversa.
La sua posizione favorevole e il clima tropicale hanno spinto i nativi americani ad abitarla già mille anni fa. E oggi, a distanza di secoli, andando a Miami Beach si ha l’impressione di trovarsi in una cittadina di mare dove l’estate ha deciso di rimanere tutto l’anno.

Basket On the road Miami ball academy camp
Basket on the road miami ball academy camp
Basket on the road ball academy camp miami
Basket on the road ball academy camp miami

MIAMI


Non c’è altra metropoli americana come Miami. I suoi milioni di abitanti si ritengono fortunati per il fatto di vivere in una delle mete più ambite degli Stati Uniti. Una città creata per i turisti che i residenti venerano come fossero divinità greche. Situata in Florida, sulla costa sud orientale, tra l’omonimo fiume, la baia di Biscayne, la regione paludosa delle Everglades e l’Oceano Atlantico. Miglia e miglia di spiagge bianchissime, bar e caffè che si affacciano sugli ampi viali costellati di palme altissime.
Miami è una vera città poliglotta nella quale convivono decine di etnie diverse. Film, televisione, fiction e narrativa la ritraggono in genere come una città tutta color rosa fenicottero. Ma, oltre ai suoi famosi grattacieli, c’è di più: la città conserva infatti anche numerose case in stile Art Decò degli anni ‘20, rappresentando così un pezzo della storia dell’architettura del Ventesimo Secolo.
Le spiagge, le barriere coralline e le giungle costiere di Biscayne Bay, le sognanti solitudini delle Everglades sono un luogo senza eguali, dove si può esplorare un primordiale mondo acquatico così sereno che il suono più forte è spesso il battito del cuore di chi le attraversa.
La sua posizione favorevole e il clima tropicale hanno spinto i nativi americani ad abitarla già mille anni fa. E oggi, a distanza di secoli, andando a Miami Beach si ha l’impressione di trovarsi in una cittadina di mare dove l’estate ha deciso di rimanere tutto l’anno.


I MIAMI HEAT


I Miami Heat sono una delle 30 franchigie della NBA, il campionato di pallacanestro professionistico degli Stati Uniti. Sono una delle due squadre della Florida, membri della Eastern Conference, disputano le loro gare nella American Airlines Arena.
Nonostante siano una squadra giovane nello scenario della NBA, essendo nati nel 1988, gli Heat hanno raggiunto i Playoff in 19 delle 28 stagioni disputate, vincendo già 3 titoli (nel 2006 contro i Dallas Mavericks per 4-2, nel 2012 contro gli Oklahoma City Thunder per 4-1 e nel 2013 contro i San Antonio Spurs per 4-3). Tra i giocatori che hanno fatto la storia di questa franchigia ai primi posti ci sono sicuramente Tim Hardaway e Alonzo Morning (tra il 1995 ed il 2003), Shaquille O’Neil e Dwyane Wade (tra il 2003 e il 2006) e Lebron James (2010-2014).
L’attuale allenatore è coach Erik Spoelstra, in panchina dal 2008 e vincitore di 2 titoli NBA, mentre il General Manager è Pat Raley (allenatore per 3 stagione dal 2005 al 2008 e vincitore di 1 titolo NBA).

Basket On the road Miami ball academy camp scuola
Basket On the road Miami ball academy camp scuola
Basket on the road ball academy miami camp scuola
Basket on the road ball academy miami camp scuola

I MIAMI HEAT


I Miami Heat sono una delle 30 franchigie della NBA, il campionato di pallacanestro professionistico degli Stati Uniti. Sono una delle due squadre della Florida, membri della Eastern Conference, disputano le loro gare nella American Airlines Arena.
Nonostante siano una squadra giovane nello scenario della NBA, essendo nati nel 1988, gli Heat hanno raggiunto i Playoff in 19 delle 28 stagioni disputate, vincendo già 3 titoli (nel 2006 contro i Dallas Mavericks per 4-2, nel 2012 contro gli Oklahoma City Thunder per 4-1 e nel 2013 contro i San Antonio Spurs per 4-3). Tra i giocatori che hanno fatto la storia di questa franchigia ai primi posti ci sono sicuramente Tim Hardaway e Alonzo Morning (tra il 1995 ed il 2003), Shaquille O’Neil e Dwyane Wade (tra il 2003 e il 2006) e Lebron James (2010-2014).
L’attuale allenatore è coach Erik Spoelstra, in panchina dal 2008 e vincitore di 2 titoli NBA, mentre il General Manager è Pat Raley (allenatore per 3 stagione dal 2005 al 2008 e vincitore di 1 titolo NBA).


Jr. HEAT CAMP


Lo staff dello Jr. Heat Camp sarà formata da 3 figure storiche della franchigia. Tony Fiorentino, da 31 anni al lavoro con i Miami Heat, prima come analista televisivo, poi come assistente allenatore e coordinatore degli scout. Coach Fiorentino è un ex insegnante di High School e allenatore con un master in guidance counseling.
Glen Rice, quarta scelta nel Draft NBA del 1989, ha disputato 478 partite negli Heat, segnando una media di 19.3 punti a partita con oltre il 38% di media da tre punti. Durante i suoi 15 anni di carriera in NBA è stato 3 volte un All-Star, 2 volte nel miglior quintetto della NBA, MVP dell’All-Star Game del 1997 e ha vinto un campionato NBA nei Los Angeles Lakers (2000). Ora Coach Rice trascorre le sue estati assumendo il ruolo di “Shooting Specialist” nei camp dei Miami Heat.

Andrew Moran è un NBA Skills Coach, un medico internazionale e uno specialista nello sviluppo delle competenze. Ha costantemente allenato gli atleti dal 2008 e ha fondato la Miami Hoop School nel 2012. E’ stato allenatore di High School ed ha lavorato con giocatori NBA come Tim Hardaway Jr., James Johnson, Mario CHalmers, Marcus e Markeef Morris, Royce O’Neil, Shane Larkin, Jalen Brown e altri.

Basket On the road Miami ball academy camp scuola
Basket On the road Miami ball academy camp scuola
Basket on the road ball academy miami camp scuola
Basket on the road ball academy miami camp scuola

jr HEAT CAMP


Lo staff dello Jr. Heat Camp sarà formata da 3 figure storiche della franchigia. Tony Fiorentino, da 31 anni al lavoro con i Miami Heat, prima come analista televisivo, poi come assistente allenatore e coordinatore degli scout. Coach Fiorentino è un ex insegnante di High School e allenatore con un master in guidance counseling.
Glen Rice, quarta scelta nel Draft NBA del 1989, ha disputato 478 partite negli Heat, segnando una media di 19.3 punti a partita con oltre il 38% di media da tre punti. Durante i suoi 15 anni di carriera in NBA è stato 3 volte un All-Star, 2 volte nel miglior quintetto della NBA, MVP dell’All-Star Game del 1997 e ha vinto un campionato NBA nei Los Angeles Lakers (2000). Ora Coach Rice trascorre le sue estati assumendo il ruolo di “Shooting Specialist” nei camp dei Miami Heat.

Andrew Moran è un NBA Skills Coach, un medico internazionale e uno specialista nello sviluppo delle competenze. Ha costantemente allenato gli atleti dal 2008 e ha fondato la Miami Hoop School nel 2012. E’ stato allenatore di High School ed ha lavorato con giocatori NBA come Tim Hardaway Jr., James Johnson, Mario CHalmers, Marcus e Markeef Morris, Royce O’Neil, Shane Larkin, Jalen Brown e altri.


L'HOTEL


Tutti i partecipanti soggiorneranno presso l'EVEN Hotel Miami, in camere con grandi letti matrimoniali condivisi. Hotel recentemente rinnovato a pochi chilometri dall'aeroporto, offre una splendida piscina all’aperto immersa in un’oasi di verde, dove potersi rilassare e assaporare il caldo sole della Florida.
Le camere sono dotate di TV a schermo piatto da 48 pollici, ampia scrivania, set per la preparazione di tè e caffè, bagno privato con asciugacapelli, aria condizionata ed una piccola area dove svolgere esercizi fisici. La struttura metterà a disposizione anche un centro fitness, il servizio di pulizia giornaliero e internet wireless disponibile in tutte le camere.
Questa struttura si trova in una posizione valutata tra le migliori a Miami, con un punteggio di 4,5 su TripAdvisor e 8,9 su booking.com

Holiday inn miami hotel camp basket on the road
Holiday inn miami hotel camp basket on the road
Holiday inn miami hotel camp basket on the road
Holiday inn miami hotel camp basket on the road

L'HOTEL


Tutti i partecipanti soggiorneranno presso l'EVEN Hotel Miami, in camere con grandi letti matrimoniali condivisi. Hotel recentemente rinnovato a pochi chilometri dall'aeroporto, offre una splendida piscina all’aperto immersa in un’oasi di verde, dove potersi rilassare e assaporare il caldo sole della Florida.
Le camere sono dotate di TV a schermo piatto da 48 pollici, ampia scrivania, set per la preparazione di tè e caffè, bagno privato con asciugacapelli, aria condizionata ed una piccola area dove svolgere esercizi fisici. La struttura metterà a disposizione anche un centro fitness, il servizio di pulizia giornaliero e internet wireless disponibile in tutte le camere.
Questa struttura si trova in una posizione valutata tra le migliori a Miami, con un punteggio di 4,5 su TripAdvisor e 8,9 su booking.com


ATTIVITA' EXTRA


Non solo basket. Durante il soggiorno a Miami i partecipanti avranno l’opportunità di svolgere alcune attività extra tra cui la visita al Parco Nazionale delle Everglades: il terzo parco nazionale più grande degli Stati Uniti, un’area naturale protetta che richiama ogni anno migliaia di turisti.
Le Everglades, facilmente raggiungibili da Miami, occupano le 80 miglia più meridionali della Florida e sono delimitate dall’Oceano Atlantico a est e dal Golfo del Messico a ovest. Un vero e proprio spettacolo della natura, che esploreremo a bordo di un airboat alla ricerca di alligatori e uccelli dal collo lungo.
Il clima in Florida è perennemente molto caldo e soleggiato perché ci si trova all’interno del Tropico del Cancro. Miami gode dunque di una temperatura perfetta per la vita balneare e grazie alla sua particolare conformazione e insenature, è diventata una città le cui spiagge hanno poco da invidiare ai proverbiali litorali caraibici. Per questo motivo i ragazzi potranno trascorre qualche ora sulle famosissime spiagge di Miami Beach, tra le più esclusive al mondo.
Per chi ama lo shopping, dedicheremo qualche ora in uno dei grandi outlet di Miami. Grandi centri commerciali con oltre 300 negozi dove trovare i marchi americani più famosi a prezzi scontati.
In più, potranno assistere a un evento sportivo americano: una partita di baseball all'interno del mitico Marlin's Park, il primo stadio della Major League a essere costruito con uno stile architettonico contemporaneo e dotato di tetto mobile!

Basket On the road Miami ball academy camp attività extra
Basket On the road Miami ball academy camp attività extra
Basket on the road ball academy miami camp attività extra
Basket on the road ball academy miami camp attività extra

ATTIVITA' EXTRA


Non solo basket. Durante il soggiorno a Miami i partecipanti avranno l’opportunità di svolgere alcune attività extra tra cui la visita al Parco Nazionale delle Everglades: il terzo parco nazionale più grande degli Stati Uniti, un’area naturale protetta che richiama ogni anno migliaia di turisti.
Le Everglades, facilmente raggiungibili da Miami, occupano le 80 miglia più meridionali della Florida e sono delimitate dall’Oceano Atlantico a est e dal Golfo del Messico a ovest. Un vero e proprio spettacolo della natura, che esploreremo a bordo di un airboat alla ricerca di alligatori e uccelli dal collo lungo.
Il clima in Florida è perennemente molto caldo e soleggiato perché ci si trova all’interno del Tropico del Cancro. Miami gode dunque di una temperatura perfetta per la vita balneare e grazie alla sua particolare conformazione e insenature, è diventata una città le cui spiagge hanno poco da invidiare ai proverbiali litorali caraibici. Per questo motivo i ragazzi potranno trascorre qualche ora sulle famosissime spiagge di Miami Beach, tra le più esclusive al mondo.
Per chi ama lo shopping, dedicheremo qualche ora in uno dei grandi outlet di Miami. Grandi centri commerciali con oltre 300 negozi dove trovare i marchi americani più famosi a prezzi scontati.
In più, potranno assistere a un evento sportivo americano: una partita di baseball all'interno del mitico Marlin's Park, il primo stadio della Major League a essere costruito con uno stile architettonico contemporaneo e dotato di tetto mobile!


IL VIAGGIO


L'organizzazione dei voli è a cura di Anse Viaggi, tour operator di Verona leader nel settore turistico da più di 30 anni. Il ritrovo è previsto direttamente in aeroporto la mattina del giorno della partenza e il rientro è previsto sempre nello stesso aeroporto. Gli orari dei voli saranno comunicati un mese prima della partenza. I ragazzi dovranno portare con sé tutto il necessario per una settimana di allenamenti, quindi scarpe da basket, 6-8 t-shirt e pantaloncini, 10-12 calze e mutande. Per il tempo libero indumenti leggeri, una tuta, accappatoio, asciugamano da spiaggia, costume da bagno e un k-way in caso di maltempo. È necessario portare un adattatore per le prese elettriche americane, senza il quale sarà impossibile ricaricare i propri apparecchi elettronici. La valigia dovrà avere un peso non superiore ai 20kg. In caso di peso superiore, la compagnia aerea provvederà ad applicare un sovrapprezzo a carico del partecipante da pagare direttamente al check-in in aeroporto. È, inoltre, consentito un bagaglio a mano, nel quale però non possono essere trasportate forbici o coltelli, e liquidi in genere (prodotti per l'igiene intima o bibite). È obbligatorio il Passaporto Elettronico valido, rilasciato dopo il 26 ottobre 2006 oppure con banda a lettura ottica e fotografia digitale rilasciato prima del 26 ottobre 2006. Inoltre è necessaria l'autorizzazione ESTA del programma “Viaggio senza Visto”. La registrazione è a cura della famiglia e il costo è di 14 $ da pagare con carta di credito.

viaggio-4
Basket On the road Miami ball academy camp scuola
Basket On the road Miami ball academy camp scuola
Basket on the road ball academy miami camp scuola
Basket on the road ball academy miami camp scuola

IL VIAGGIO


L'organizzazione dei voli è a cura di Anse Viaggi, tour operator di Verona leader nel settore turistico da più di 30 anni. Il ritrovo è previsto direttamente in aeroporto la mattina del giorno della partenza e il rientro è previsto sempre nello stesso aeroporto. Gli orari dei voli saranno comunicati un mese prima della partenza. I ragazzi dovranno portare con sé tutto il necessario per una settimana di allenamenti, quindi scarpe da basket, 6-8 t-shirt e pantaloncini, 10-12 calze e mutande. Per il tempo libero indumenti leggeri, una tuta, accappatoio, asciugamano da spiaggia, costume da bagno e un k-way in caso di maltempo. È necessario portare un adattatore per le prese elettriche americane, senza il quale sarà impossibile ricaricare i propri apparecchi elettronici. La valigia dovrà avere un peso non superiore ai 20kg. In caso di peso superiore, la compagnia aerea provvederà ad applicare un sovrapprezzo a carico del partecipante da pagare direttamente al check-in in aeroporto. È, inoltre, consentito un bagaglio a mano, nel quale però non possono essere trasportate forbici o coltelli, e liquidi in genere (prodotti per l'igiene intima o bibite). È obbligatorio il Passaporto Elettronico valido, rilasciato dopo il 26 ottobre 2006 oppure con banda a lettura ottica e fotografia digitale rilasciato prima del 26 ottobre 2006. Inoltre è necessaria l'autorizzazione ESTA del programma “Viaggio senza Visto”. La registrazione è a cura della famiglia e il costo è di 14 $ da pagare con carta di credito.

viaggio-4

PARTNERS E FORNITORI

sportgadget-497-232
stance-logo-giusto
inlingua-497-232
mater-academy-497-232
topline-497-232
mustin-logo
scaligera
Acli-497-232
comuneveronaok

PARTNERS E FORNITORI

sportgadget-497-232
stance-logo-giusto
inlingua-497-232
mater-academy-497-232
topline-497-232
mustin-logo
scaligera
Acli-497-232
comuneveronaok